Condividi su

Dramedy, 6×100’
Una coproduzione Rai Fiction – Banijay Studios Italy
Dal format spagnolo Merlì di TV3 Catalunya, distribuito da Lagardère
Regia di Alessandro D’Alatri
Scritto da Sandro Petraglia, Fidel Signorile, Valentina Gaddi, Sebastiano Melloni
Con Alessandro Gassmann, Claudia Pandolfi, Francesca Cavallin, Chistiane Filangieri, Paolo Conticini, Nicolas Maupas

Il professor Dante Balestra, da poco arrivato al liceo Leonardo da Vinci di Roma, è un insegnante di filosofia anticonformista e carismatico, che presenta in modo eccentrico e provocatorio il pensiero dei grandi filosofi, insegnando ai suoi allievi a ragionare con la propria testa. Grazie a lui, Socrate, Nietzsche, Epicuro e gli altri grandi pensatori non sono polverosi capitoli di manuali di filosofia, ma compagni di viaggio che possono aiutare a risolvere i piccoli e grandi problemi della vita. Dante piace molto alle donne, ma sarà solo grazie ad Anita, madre single del suo alunno ribelle Manuel, che conoscerà il vero amore. Dante è tornato a Roma dopo anni di assenza per occuparsi di suo figlio Simone, dopo che la madre si è trasferita all’estero per lavoro. Ma se con i suoi studenti sa dare il meglio, con Simone è un disastro. Tanto Dante è provocatorio e fuori dagli schemi, quanto Simone è inquadrato, maturo e non ha mai infranto le regole, Dante non capisce il conformismo del figlio e Simone non sopporta la leggerezza del padre. Ma Dante nel cuore ha più di un macigno: Mimmo, un ex alunno finito in carcere, e Manuel, il suo studente più difficile, che sta prendendo una brutta china. Dante decide di occuparsi di lui come di un altro figlio, fino ad ospitarlo in casa, cosa che metterà in crisi Simone, che ha scoperto di essersi innamorato proprio di Manuel. Ad acuire il conflitto con il ragazzo c’è dell’altro: un mistero e un dolore che ruotano intorno a quando Simone era molto piccolo, e che Dante non è mai riuscito a confessare.